IMPIANTO A BIOGAS DA DIGESTIONE ANAEROBICA DI BIOMASSE E SOTTOPRODOTTI AGRICOLI

Tema Prevalente
Efficientamento del Processo Produttivo

Attori / Soggetti Coinvolti
Agri Power Plus Srl

Luogo di Realizzazione
B.go Bainsizza - LT

Descrizione
Nel novembre del 2011 l’Agri Power Plus ha inaugurato il primo impianto a biogas della Provincia di Latina, Il Biogas è generato dalla fermentazione anaerobica controllata di materie prime organiche: in particolare insilati di cereali appositamente coltivati e integrati da deiezioni animali provenienti da allevamenti locali e sottoprodotti agricoli come gli scarti della preparazione ortofrutticola per il consumo fresco, la trasformazione delle produzioni vegetali, pomodoro, uva, frutta, cereali, e olive (sansa) disponibili sul territorio.
La pratica dell’utilizzo dei sotto prodotti agricoli è di alta utilità per la comunità e in particolare per le aziende e industrie agroalimentari perché contribuisce allo sviluppo di un circolo virtuoso di recupero ed utilizzo di ciò che invece spesso in passato era ottusamente destinato allo smaltimento in discarica.
Anche la scelta di autoprodurre le biomasse attraverso la rimessa a coltura di terreni scarsamente utilizzati (circa 230 ha), nelle immediate vicinanze dell’impianto ha contribuito ad accorciare sensibilmente la filiera consentendo un notevole risparmio economico e diminuendo le emissioni di CO2 che i mezzi di trasporto immetterebbero in atmosfera.
 
La centrale annualmente produce circa 7.100 MWh di energia elettrica, immessa in rete, e 5.000 MWh di energia termica, sotto forma di acqua calda, ceduta alla confinante azienda florovivaista che, per le particolari colture prodotte, necessita di mantenere in serra una temperatura costante di circa 26° tutto l’anno; con l’evidente beneficio ambientale di poter spegnere una considerevole parte della sua centrale termica alimentata a combustibile fossile.
 
Tutto ciò comporta una riduzione diretta delle immissioni di anidride carbonica in atmosfera di circa 5.000 tonnellate annue e una sensibile riduzione del consumo di carburante fossile, con ricadute ambientali fortemente positive.

Obbiettivi Raggiunti
Nel 2012:
produzione di  energia elettrica  - kWh 7.617.473
produzione di energia termica – kWh 5.059.000
mancate emissioni per 5.208 tonnellate


Dai la Tua Valutazione

  • 1) Rilievo dell’iniziativa di sostenibilità rispetto all’azienda che l’ha promossa e alla filiera di riferimento.
  • Valutazione:
  • 2) Effetto potenziale dell’iniziativa sull’orientamento alla sostenibilità delle aziende associate e del settore agricolo in generale.
  • Valutazione:
  • 3) Replicabilità della pratica in altre situazioni e contesti del settore agricolo.
  • Valutazione:

AGRI POWER PLUS SOCIETA' AGRICOLA A.R.L.

Indirizzo
(LT) - Lazio

Settore Produttivo
Agroenergetico, Seminativi e coltivazioni industriali

Tipologia d’Impresa
Imprese Agricole Assuntrici di Manodopera

Numero Dipendenti
da 1 a 5

Estensione Azienda
230 Ha

Principali Tipologie di Coltivazione
Colture invernali: triticale e segale – Colture estive: mais e sorgo

Altre Attività
Entro la fine del 2013 è prevista l'entrata in funzione di un gassificatore da 100 kwe per la produzione di energia elettrica e termica utilizzando come combustibile il cippato da legno prodotto dalle coltivazioni di pioppo aziendali.


Altre Best Practices per Questa Azienda