20.10.2017

'Fior di carota', ad Arezzo l'orto dove si coltiva l'integrazione sociale

La Fraternita dei Laici di Arezzo ha concesso terreni di sua proprietà in località San Leo alla Cooperativa Futura che ha allestito 48 orti, delimitati in lotti, con i servizi necessari alla gestione dei terreni. Parte di questi orti sono lavorati da persone seguite dal Distretto Sanitario della ASL di Arezzo. Restano alcuni orti liberi che possono essere gestiti dai cittadini aretini desiderosi di coltivare ortaggi sani e nutritivi. Gli ortaggi raccolti in giornata sono poi commercializzati nella sede degli Orti Liberi in località Casolino San Leo.
La Fraternita con il suo primo rettore, Pier Luigi Rossi, la Confagricoltura Arezzo e la cooperativa Futura hanno organizzato un corso di orticoltura presso la sede degli Orti Liberi rivolto a chi vuole gestire il suo orto e a chi vuole attivare un orto nel proprio terreno. Coltivare un orto è una sana terapia di vita e di alimentazione. Per chi desidera prendere in gestione un suo orto e per chi desidera partecipare al corso di orticoltura può telefonare alla segreteria della Fraternita 0575-24694.