STRUMENTI INNOVATIVI PER IL POTENZIAMENTO DELLA SOSTENIBILITÀ DELL'ALLEVAMENTO BUFALINO IN VENETO: VALORIZZAZIONE E MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ TECNOLOGICA E NUTRIZIONALE DEI PRODOTTI LATTIERO-CASEARI

Tema Prevalente
Partnership con la Comunita' Scientifica

Attori / Soggetti Coinvolti
Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti, Risorse naturali e Ambiente - DAFNAE - Università degli Studi di Padova.  Campus Agripolis  Viale dell'Università 16  -  35020 Legnaro-Padova.

Luogo di Realizzazione
Stalla bufalina - Susegana

Descrizione
Il progetto si propone di analizzare la filiera bufalina, attraverso un approccio multidisciplinare, coinvolgendo tutti gli attori della filiera stessa presenti in Veneto (allevatori, associazioni degli allevatori, caseifici), con la finalità di caratterizzare, prima da un punto di vista fenotipico e poi genetico, la qualità del latte di bufala. Verranno presi in esame gli aspetti qualitativi “classici” (contenuto di proteina, caseina, grasso, lattosio), nutraceutici (contenuto di lattoferrina per la frazione proteica e dei coniugati dell’acido linoleico, per la frazione lipidica) e tecnologici (lattodinamografia e resa casearia). Tale caratterizzazione, abbinata alla messa a punto di metodi di analisi rapidi e facilmente applicabili a livello di allevamento e di caseificio (vicino e medio infrarosso), consentirà un monitoraggio costante della qualità del latte facilitando l’identificazione di potenziali fonti di variazione in grado di condizionare il processo di trasformazione e il prodotto finito.
L’identificazione delle caratteristiche tecnologiche e nutrizionali del latte, inoltre, permetterà di definire un set di fenotipi “nuovi” che potranno essere associati ad alcuni polimorfismi a singolo nucleotide (SNP), presenti in geni coinvolti nel metabolismo proteico e lipidico, per l’identificazione di geni candidati sfruttabili per la selezione genetica dei riproduttori a livello veneto.
Vista la multidisciplinarietà del progetto di ricerca, le ricadute sul territorio potranno essere molteplici e distribuite su più livelli:

  • a livello di allevamento: 1] valorizzazione del latte di bufala sotto il profilo tecnologico e nutrizionale e identificazione delle fonti di variazione (stagione, stadio di lattazione e il tipo di alimentazione) che possono condizionarne la variabilità; 2] aumento del progresso genetico imputabile all’utilizzo di geni candidati integrati con le classiche procedure di selezione.
a livello di caseificio: miglioramento del processo di trasformazione e valorizzazione del prodotto finito.

Obbiettivi Raggiunti
Il progetto è in corso

Altre Informazioni
Ottima relazione con L’Università di Padova


Dai la Tua Valutazione

  • 1) Rilievo dell’iniziativa di sostenibilità rispetto all’azienda che l’ha promossa e alla filiera di riferimento.
  • Valutazione:
  • 2) Effetto potenziale dell’iniziativa sull’orientamento alla sostenibilità delle aziende associate e del settore agricolo in generale.
  • Valutazione:
  • 3) Replicabilità della pratica in altre situazioni e contesti del settore agricolo.
  • Valutazione:

MANDRE SOCIETA’ AGRICOLA SNC TRINIDAD COLLALTO - BORGO LUCE

Indirizzo
(TV) - Veneto

Settore Produttivo
Agroenergetico, Foraggere e pascolo, Seminativi e coltivazioni industriali, Vitivinicolo, Zootecnico

Multifunzionalità:
Agriturismo, Fattorie didattiche, Iniziative culturali e turistiche, Trasformazione prodotti agricoli, Vendita Diretta Prodotti Agricoli

Tipologia d’Impresa
Imprese Agricole Assuntrici di Manodopera

Numero Dipendenti
oltre 10

Estensione Azienda
500 Ha

Principali Tipologie di Coltivazione
SEMINATIVI: mais-frumento-orzo-triticale;     VITICOLTURA: Glera, Pinot grigio, Chardonnay, Merlot, Cabernet;   FORAGGERE.

Principali Tipologie e Numero di Capi:
Bufale 400; bovini da carne 500; suini 200; pecore 40; equini 20.
Un apiario di collina con circa 30 arnie.

Altre Attività
1.Agriturismo: ospitalità e somministrazione spuntini; 2. Fattoria didattica; 3.Caseificio per la lavorazione del latte di bufala; 4.Sala per la lavorazione della carne e dei salumi; 5.Punto vendita aziendale; 5.Museo del Mulino; 7.Impianto di produzione di energia da fonti rinnovabili (biogas); 8. Agri-Osteria Borgoluce; 9. Frasca Rocca gelsa.


Altre Best Practices per Questa Azienda