AGRICOLTURA SOSTENIBILE

Tema Prevalente
Tutela dell’Ecosistema

Attori / Soggetti Coinvolti
Tecnici aziendali / Opinione pubblica

Luogo di Realizzazione
AZZANO DECIMO, VIA ZUIANO 29 (PN)

Periodo di Svolgimento
Dal 01/01/2010

Descrizione
Uso responsabile delle risorse naturali:

  • L’Azienda ha sempre avuto massima attenzione alla cura e sostenibilità ambientale. Dal 2010 la scolta alle energie rinnovabili ha condotto ad un’accelerata in tal senso: l’impianto biogas da 1 MWp permette la riduzione dell’uso di fertilizzanti chimici (digestato), il reimpiego del separato per la gestione delle cuccette delle vacche da latte (circolo virtuoso stalla-biogas-stalla, con valorizzazione del sottoprodotto)
  • Lotta al depauperamento del suolo (rotazione colture, riposo del campo, studio di sistemi ombelicali)
Tutela dell’ecosistema ed efficientamento del processo produttivo:
  • Riduzione impiego agrofarmaci
  • Tecniche che aumentano l’assorbimento di CO2 (impianti pioppi e noci)
  • Produzione ed uso di energia da fonti rinnovabili: nr 1 impianto biogas da 1 MWp, nr 2 impianti fotovoltaici da 120 e 99 kWp, nr 1 impianto idroelettrico da 54 kW
Sostenibilità della catena di fornitura:
  • Preferenza di fornitori locali (settore impiantistica, strutturale e manutentivo)
Dialogo con i consumatori:
L’Azienda ha attivato un rapporto diretto con gli stakeholders tramite sito (sezione sostenibilità), la partecipazione a convegni tematici, brochure divulgative, etichetta sui vini (energy saving company)

Obbiettivi Raggiunti
Assunzione e formazione di tecnici incaricati di gestire gli impianti ad energia rinnovabile (biogas)
Riduzione delle emissioni di CO2
Riduzione impiego fitofarmaci ed erosione del suolo
Aumento della trasparenza delle informazioni e comunicazioni

Altre Informazioni
La facilitazione è derivata dall’adozione e dall’esperienza maturata con il PSR – Misure Agroambientali: il basso impatto ambientale è diventata una filosofia aziendale


Dai la Tua Valutazione

  • 1) Rilievo dell’iniziativa di sostenibilità rispetto all’azienda che l’ha promossa e alla filiera di riferimento.
  • Valutazione:
  • 2) Effetto potenziale dell’iniziativa sull’orientamento alla sostenibilità delle aziende associate e del settore agricolo in generale.
  • Valutazione:
  • 3) Replicabilità della pratica in altre situazioni e contesti del settore agricolo.
  • Valutazione:

SOC. AGR. PRINCIPI DI PORCìA E BRUGNERA S.S.

Indirizzo
(PN) - Friuli-Venezia Giulia

Settore Produttivo
Agroenergetico, Agroforestale e arboricoltura da legno, Seminativi e coltivazioni industriali, Vitivinicolo, Zootecnico

Multifunzionalità:
Vendita Diretta Prodotti Agricoli

Tipologia d’Impresa
Imprese Agricole Assuntrici di Manodopera

Numero Dipendenti
oltre 10

Estensione Azienda
850 Ha

Principali Tipologie di Coltivazione
CICLO ANNUALE (MAIS, SOIA, TRITICALE)
CICLO PLURIENNALE (VITE, PIOPPI, NOCI)

Principali Tipologie e Numero di Capi:
VACCHE DA LATTE 250 CAPI

Altre Attività
VINIFICAZIONE ED IMBOTTIGLIAMENTO
DUE PUNTI VENDITA (AZZANO DECIMO – PORCIA)


Altre Best Practices per Questa Azienda