25.07.2014

Russia: i consumi nel settore vitivinicolo

Secondo le recenti indagini dell`Organizzazione Mondiale della Sanità su alcol e salute, nel 2014 la Russia si conferma al quarto posto nel mondo per il consumo di alcolici.

I consumi di alcol puro si attestano a 15,1 litri procapite con un picco di 29,3 litri per gli uomini oltre i 15 anni e 7,8 litri per le donne.

Le bevande alcoliche preferite dai russi rimangono i distillati che rappresentano poco più della metà dell'alcol consumato (51%). Segue la birra (38%) ed il vino (11%) delineando un quadro quasi opposto rispetto all'Italia dove il 66% dell’alcol consumato è rappresentato dal vino, la birra si attesta al 23% e tutti i superalcolici complessivamente raggiungono l`11%.

Il valore procapite di 15,1 litri è circa il doppio rispetto alla media mondiale (6,2 litri/anno).

Secondo Rosstat tuttavia il trend dei consumi di alcol in Russia segna una diminuzione costante, dai 18 litri procapite del 2009 ai 13,5 del 2103.

(Fonte. ICE Agenzia Mosca)