19.12.2013

Stabilità, Agrinsieme: con la richiesta di fiducia si archivi definitivamente il tentativo di riesumare i 400 milioni di euro dei crediti Federconsorzi

“Speriamo che con la decisione del Governo di porre la fiducia al testo della Legge di stabilità approvato in Commissione Bilancio alla Camera si metta finalmente la parola fine al reiterato tentativo di recuperare il vecchio credito di 400 milioni di crediti spettanti ai consorzi agrari”.
Lo sostiene Agrinsieme, il Coordinamento tra Cia, Confagricoltura e Alleanza delle Cooperative Italiane, all’indomani della presentazione in Aula di un nuovo emendamento, primo firmatario Guido Guidesi della Lega Nord, “che come tutte le formulazioni precedenti, era viziato da finalità poco trasparenti”.
L’emendamento per ‘riesumare’ la Federconsorzi – ricorda Agrinsieme – “è stato rigettato ben tre volte al Senato nell’esame sulla Legge di Stabilità e successivamente accantonato quando è stato ripresentato in Commissione Bilancio alla Camera. Nei giorni scorsi è riapparso ancora una volta, per iniziativa questa volta dell’opposizione”.
“La tenacia con cui si sono susseguiti in queste settimane i tentativi di mettere le mani su questo ingente bottino – dice Agrinsieme – conferma quanto siano intricati e complessi gli interessi in gioco e quanto rimangano vaghe e ben celate le reali intenzioni che si nascondono dietro i tentativi in corso”.