19.12.2013

Stabilità: rideterminazione dei valori dei terreni. Agrinsieme soddisfatta per la possibilità di ridurre le plusvalenze

Tra le disposizioni della Legge di stabilità, che sta completando il suo iter parlamentare, c’è anche una norma che prevede la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni. Una norma coerente con le proposte avanzate da Agrinsieme.
 
Sono stati riaperti i termini per la rivalutazione dei terreni agricoli e delle aree edificabili, attraverso il pagamento di un’ imposta sostitutiva a quella dei redditi del 4% sul valore dell’immobile alla data dell’ 1/1/2014, affrancando del tutto o in parte le plusvalenze conseguite.
 
La perizia e il pagamento dell’imposta – precisa Agrinsieme – devono essere effettuate entro il 30.6.2014.