22.01.2016

Banche: Agrinsieme, a rischio 30 mld di prestiti a Pmi. Senza 'Sme supporting factor' effetti pesanti per l' Italia

“Per l' economia italiana la cessazione dello strumento di supporto per le Pmi avrebbe effetti pesanti”. Così Agrinsieme nel corso di un'audizione alla Camera sullo ‘Sme supporting factor’, il meccanismo che agevola il credito alle imprese di minore dimensione ed è oggetto di una verifica da parte dell' Eba, l' autorità bancaria europea.

Senza questo meccanismo, almeno 30 miliardi di euro di finanziamenti “diventerebbero di difficile ottenimento per i tassi più elevati e le condizioni peggiorative”, spiega il coordinamento di Cia, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari.

“A pagare i conto di un ridimensionamento del credito saranno soprattutto le piccole e medie imprese appartenenti ai settori più deboli e meno strutturati - conclude Agrinsieme - e l' agricoltura è di certo tra questi”.