04.06.2018

Investimenti per ricerca e sviluppo dell’Italia nel contesto europeo e mondiale


L’analisi delle risorse finanziarie dedicate complessivamente dall’Italia a ricerca e sviluppo evidenzia che:

-con l’investimento dell’1,29% del PIL, siamo al 20° posto fra i 35 paesi aderenti all’OCSE;
-nel 2016 abbiamo investito 21,6 miliardi di euro in ricerca, con un incremento, rispetto al 2008, del 13,8%, inferiore a quello di tutti i principali paesi concorrenti dell’Unione Europea, tranne la Spagna (-9,8%), pari a circa la metà dell’incremento medio dei paesi UE (+26,3%);
-siamo al 4° posto, nell’Unione Europea, per stanziamenti governativi per la ricerca e lo sviluppo (8,7 miliardi di euro), ma in decremento, rispetto al 2008, del 12%;
-dopo la Spagna (46%), siamo il Paese dove la spesa per ricerca e sviluppo è maggiormente sostenuta dal finanziamento pubblico (40%);
-al finanziamento pubblico di ricerca e sviluppo dedichiamo l’1% della spesa pubblica complessiva, posizionandoci al 16° posto fra i 28 paesi dell’UE.