06.11.2019

Concluso un accordo tra Europa e Cina per la tutela dei prodotti agroalimentari di qualità

Conclusi oggi i negoziati relativi a un accordo bilaterale che punta a estendere i rapporti commerciali tra l’Ue e la Repubblica Popolare Cinese. L’accordo, che rientra un processo di scambi e negoziazioni cominciati nel 2006, consiste nel mutuo riconoscimento e protezione di 100 prodotti a denominazione geografica protetta europei ed altri 100 Indicazioni protette cinesi. 
 
 Attualmente l’export europeo verso la Cina è il secondo dopo gli USA, con un valore di 12,8 miliardi di euro, per il 9%   costituito da prodotti di alta qualità. Inoltre, la Cina possiede un proprio sistema di indicazioni geografiche consolidato che i consumatori europei potranno ora esplorare ulteriormente.
 
Nella lista di prodotti europei sono inclusi molti prodotti italiani, tra cui Grana Padano, Prosciutto di Parma, Mozzarella di bufala e Vino nobile Montepulciano (lista completa).

L’accordo richiederà l’approvazione del Parlamento europeo e del Consiglio per entrare in vigore entro la fine del 2020.