02.12.2019

Discorso del Presidente Ursula von der Leyen in occasione del COP25 di Madrid

Oggi, 2 dicembre il Presidente della Commissione ha tenuto un discorso a Bruxelles in occasione della prossima Conferenza dell’Onu sul Cambiamento Climatico (COP25) che sta avendo luogo da oggi fino al 13 dicembre. Lo scopo della conferenza e di delineare le azioni da intraprendere per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi.

Di seguito la  traduzione del discorso fatto dalla von der Leyen:
 
“A dieci giorni da adesso, la Commissione Europea presenterà il New Green Deal europeo.

 Il nostro obiettivo è di diventare il primo continente neutrale entro il 2050.

Se vogliamo raggiungere l’obiettivo, dobbiamo agire in fretta, dobbiamo mettere in pratica nuove politiche ambientali fin da subito.

Sappiamo che questa transizione richiederà un cambio totale della nostra economia.

Voglio ora esprimere tre riflessioni:

-primo
il Nuovo Green Deal europeo è anche la nuova strategia per la crescita economica;

taglierà le emissioni, ma allo stesso tempo creerà nuovi posti di lavoro, migliorando la qualità della vita;

per fare questo abbiamo bisogno di investimenti! Investimenti nella ricerca, nell’ innovazione e nelle tecnologie verdi.

Serve mettere a punto un Piano Europeo per gli Investimenti Sostenibili, che permetterà la mobilitazione di oltre mille miliardi di euro, pubblici e privati, per il prossimo decennio.

-secondo

Solo gli obiettivi misurabili potranno essere portati a termine, quindi a marzo del prossimo anno proporremo la prima Legge Europea sul Clima, per rendere la transizione verso la neutralità climatica irreversibile.

Questo comprenderà la costituzione di un mercato delle emissioni per tutti i settori, energia pulita ed economica, sviluppo dell’economia circolare, una strategia dai Campi alla Tavola e una strategia per la biodiversità.  Il Green Deal europeo aprirà nuove opportunità in tutti i settori, dai trasporti alla tassazione, dal cibo all’agricoltura, dall’industria alle infrastrutture.

-terzo

questa transizione dovrà funzionare per tutti, o non funzionare affatto.

Con il Fondo specifico per la Transizione aiuteremo quelli che dovranno fare gli sforzi più importanti nella transizione, così da non lasciare nessuno indietro.

Il Fondo farà leva su soldi pubblici e privati, includendo l’aiuto della Banca Europea per gli Investimenti, che si è già impegnata a diventare la Banca Europea per il Clima.
Gli europei sono pronti.

Se ci muoveremo insieme, saremo molto più veloci, nell’interesse di tutti.

Saremo più ambiziosi possibile durante i negoziati del COP25.

 Pronti a contribuire con il nostro New Green Deal Europeo.

Grazie”.

Ursula von der Leyen
 
                                   FONTE COMMISSIONE EUROPEA