29.01.2020

Green Deal Europeo – intervento del Vicepresidente della Commissione UE, Frans Timmermans, alla Conferenza Europea sul Clima

Durante il suo discorso alla Conferenza Europea sul Clima, tenuta il 28 gennaio scorso, il Vicepresidente esecutivo della Commissione europea, Frans Timmermans, ha illustrato contenuti e prospettive del Green Deal Europeo. Timmermans ha dichiarato che l’UE dispone delle tecnologie e delle conoscenze scientifiche più avanzate e può reperire i fondi necessari per intervenire subito sul cambiamento climatico. La vera difficoltà, sostiene, è come organizzare una transizione ecologica di così ampia scala. Si tratta di un cambiamento considerevole che l’Ue si troverà ad affrontare per la prima volta.
 
il Vicepresidente ha affermato che gli effetti , a volte catastrofici, dei cambiamenti climatici sono sempre più frequenti in molte parti del mondo e andrebbero visti come un chiaro segnale di quanto la situazione sia urgente. Bisogna agire alla svelta, prima che la situazione peggiori ulteriormente.
 
Timmermans ha assicurato che le istituzioni non stanno perdendo tempo: citando lo stato di avanzamento dei lavori sul Piano di Investimenti per il Green Deal e sul Fondo per una Transizione Equa. Ma ha sottolineato altresì che tutto questo lavoro sarà inutile se l’opinione pubblica non sarà adeguatamente informata sui costi futuri delle scelte da fare, e questo è altrettanto valido per i decisori politici.
 
In modo provocatorio Timmermans ha dichiarato che esistono due opzioni: cercare di mantenere stabile l’attuale situazione o imboccare con convinzione la strada della sostenibilità per poter garantire un futuro alle prossime generazioni. Suggerendo che se oggi si facesse la prima scelta, in quel caso pagheremmo un prezzo molto più alto in futuro.