20.09.2019

Il Parlamento europeo ha approvato 277 milioni di euro in aiuti per l’Italia per far fronte agli eventi metereologici estremi del 2018

Il 18 settembre a Strasburgo il PE ha approvato, in favore di Austria, Italia e Romania, 293.5 milioni di euro in aiuti dal Fondo di solidarietà dell’Unione europea (FSUE) in seguito agli eventi meteorologici estremi avvenuti nel 2018.

Gli aiuti destinati all’Italia saranno di circa 277.2 milioni di euro e serviranno per coprire i costi dei danni materiali e compensare le significative perdite nel settore del legname causate da: piogge torrenziali, forti venti, frane e inondazioni. Gli eventi metereologici estremi del 2018 hanno interessato quasi tutte le regioni da nord a sud, tra cui il Friuli Venezia Giulia, le province autonome di Trento e Bolzano, la Liguria, la Lombardia, la Toscana, l'Emilia Romagna, il Lazio, la Campania, la Calabria, la Sicilia, la Sardegna e soprattutto il Veneto, mentre La Valle d'Aosta e l'Abruzzo hanno comunicato danni di minor entità.

Maggiori informazioni sono disponibili nel Progetto di relazione sulla Proposta di Decisione del Parlamento europeo e del Consiglio.