16.03.2020

Parlamento europeo: i Deputati della Commissione al bilancio (ComBUDG) chiedono misure adeguate ad affrontare l'emergenza Corona

Oggi con un comunicato gli Europarlamentari della ComBUDG hanno accolto con favore gli annunci della Commissione per contrastare l’emergenza COVID-19 in UE ma richiedono per contrastare questa tipologia di emergenze “nuove risorse” e non il “riutilizzo” di fondi concepiti per altri scopi.
 
Di seguito le dichiarazioni dei Deputati della ComBUDG.
 
"La pandemia coronavirus (COVID-19) è una sfida globale per tutti noi, e mette i nostri sistemi sanitari e le nostre aziende sotto pressione. In questo momento difficile, crediamo che l'Europa debba agire insieme e mostrare solidarietà".
 
"Accogliamo con favore l'annuncio della Commissione europea di venerdì 13 marzo sulla mobilitazione delle risorse disponibili nell'ambito della politica di coesione destinata a sfruttare ancora di più i finanziamenti per i nostri sistemi sanitari, le PMI e i mercati del lavoro. Tuttavia, queste misure sono insufficienti in quanto propongono semplicemente di riutilizzare i fondi già disponibili per gli Stati membri per un altro scopo. Riteniamo che in questa situazione gli Stati membri debbano essere pronti a fornire anche nuovi mezzi finanziari per affrontare questa crisi e contribuire a mitigare gli impatti negativi della pandemia di COVID-19. Pertanto, oltre alle misure annunciate il 13 marzo, la commissione per i bilanci esorta la Commissione europea a proporre di mobilitare anche nuovi stanziamenti, disponibili nel bilancio 2020 attraverso margini e strumenti di flessibilità."
 
"Gli impatti sulla nostra economia sono ora tangibili. La commissione per i bilanci è pronta a elaborare rapidamente tutte le iniziative di bilancio necessarie per alleviare gli impatti negativi che l’epidemia sta generando sui nostri sistemi sanitari, sulla nostra economia e sui cittadini dell'UE".
 
FONTE: Parlamento europeo – 16.03.2020