25.02.2020

Quadro Finanziario Pluriennale (QFP) 2021-2027: per il Parlamento Europeo la proposta del Consiglio Europeo non è accettabile

Il Parlamento Europeo ha espresso la sua opposizione verso la proposta del Presidente del Consiglio Michel sul QFP 2021-2027, considerata deludente sia per gli eurodeputati che per i cittadini Ue.

Secondo il team di negoziazione del Parlamento, il Presidente del Consiglio non dovrebbe proseguire i lavori sul QFP basandosi sulla precedente proposta finlandese (del dicembre 2019), che riduce di fatto il Budget per quelle politiche che richiedono più investimenti, come il Green Deal e la digitalizzazione. L’attuale proposta del Consiglio sul QFP conferma ed estende i tagli all’agricoltura, alla coesione, alla ricerca, alle piccole e medie imprese e molte altre aree.  Per il PE, il Consiglio dovrebbe ridefinire le sue priorità e la sua proposta sul QFP che allo stato attuale non presenta le basi per un accordo comune.

Nell’ambito della Pac la proposta del Consiglio presenta maggiori risorse impiegate per il sostegno al reddito degli agricoltori, con un incremento delle risorse dedicate al I Pilastro pari a 2,5 miliardi, rispetto alla precedente proposta finlandese.

L’analisi del team di negoziazione è disponibile, in inglese, qui.