05.11.2019

Regolamenti delegati della Commissione europea che iscrivono: uova in polvere, miele, D-fruttosio, formaggi e succo di mela concentrato, tra i principi attivi nell'allegato I del regolamento (UE) n. 528/2012 relativo al commercio e all’uso dei biocidi

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea i regolamenti che iscrivono una serie di sostanze tra i principi attivi elencati nell'allegato I del regolamento (UE) n. 528/2012. Detto regolamento disciplina l’immissione in commercio e l’uso dei cosiddetti “biocidi”, ovvero le sostanze (prevalentemente organiche) che, da sole o in aggiunta ad altre sostanze, contrastano organismi nocivi per la salute umana e animale. I fitofarmaci non rientrano in tale classificazione.
Di seguito si richiamano i Regolamenti in questione:
  • REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2019/1821 al fine di iscrivere le uova in polvere come principio attivo nell’allegato I del regolamento (qui  allegato);
  • REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2019/1822 al fine di iscrivere il miele come principio attivo nell'allegato I del regolamento (qui  allegato);
  • REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2019/1823 al fine di iscrivere il D-fruttosio come principio attivo nell'allegato I del regolamento (qui  allegato);
  • REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2019/1824 al fine di iscrivere i formaggi come principio attivo nell’allegato I del regolamento (qui  allegato);
  • REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2019/1825 al fine di iscrivere il succo di mela concentrato come principio attivo nell’allegato I del regolamento (qui  allegato).
Il 31 gennaio 2017 la Commissione ha chiesto all’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) un parere sulla conformità di ognuna delle sostanze sopra citate. Nel proprio parere l’ECHA ha concluso che tutti i prodotti esaminati non destano preoccupazione in termini di sicurezza umana, animale e ambientale, e possono pertanto essere iscritti come principi attivi nell’allegato I del regolamento (UE) n. 528/2012.
I regolamenti qui presenti entrano in vigore il ventesimo giorno successivo alla loro pubblicazione nella GUUE.