03.08.2013

E’ New York la migliore città per le imprenditrici



E’ New York la città ideale per le imprenditrici con 670.100 aziende a conduzione femminile che  fatturano 105 milioni di dollari. Ma tutti gli Usa sono terra felice per il business al femminile, seguiti da Australia, Germania e Francia. Lo dice il "Gender-Gedi", realizzato dalla compagnia informatica Dell, l'indice che misura dove vi è il maggior numero di donne imprenditrici nel mondo. 30 gli indicatori individuati (tra i quali l’istruzione, la cultura, le istituzioni e l’accessibilità ai finanziamenti) e 17 i Paesi valutati a misura di donna. Se si è donne e imprenditrici gli USA sono la terra promessa, lo conferma anche il rapporto 2013 dell’AMEX. Lo studio precisa che sono già 8,6 milioni le aziende fondate da donne che generano più di 1.300 miliardi dollari di fatturato e impiegano quasi 8 milioni di persone. Il ‘Gender Gedi’ evidenzia, però, come non sia sufficiente avere una solida posizione in alcuni settori chiave (diritti legali, istruzione e accesso ai finanziamenti) perché sia garantito, all'interno di un singolo Paese, un alto potenziale di imprenditorialità femminile che, spesso, viene frenata da norme sociali e culturali.