31.10.2013

Occupazione femminile, un programma per farla crescere

    Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha approvato per il 2013 il "Programma obiettivo per l'incremento e la qualificazione dell'occupazione femminile, mediante l'inserimento e il reinserimento nel mercato del lavoro, sviluppo e consolidamento di imprese femminili." Partecipando alle selezioni si potrà concorrere ai finanziamenti per la presentazione di progetti di azione positiva a favore del lavoro femminile e la parità uomo donna nei luoghi di lavoro. Il bando prevede due punti d'intervento: occupazione e reinserimento lavorativo; consolidamento d'impresa. Per il primo potranno presentare domanda per ricevere i finanziamenti i datori di lavoro interessati ad assumere in azienda neo dipendenti oppure a inserire donne inoccupate/disoccupate. Le azioni finanziabili sono costi di formazione e di mentoring/affiancamento on the job da parte di senior interni all'azienda. Le destinatarie degli interventi formativi dovranno essere, nel caso delle neo assunte, under 35, nel caso, invece delle inoccupate/disocuppate, over 35. Per quanto riguarda il consolidamento d'impresa, le destinatarie delle azioni sono imprese femminili attive da almeno 2 anni, che verranno supportate per sviluppare nuovi prodotti e servizi, attraverso varie iniziative e azioni formative Per informazioni si può contattare il ministero del Lavoro chiamando il numero verde 800 196 196 o scrivendo all'e-mail centrodicontatto@lavoro.gov.it  
alle manager.