14.07.2014

Le conclusioni dell'assemblea di Confagricoltura Donna Lombardia

Sono 4.155 le imprese al femminile associate a Confagricoltura Lombardia. «Ed è una cifra importante, anche se c'è ancora un ampio margine di crescita, perchè le imprese agricole lombarde sfiorano quota 50.000, ma attualmente solo il 19,8% ha titolari donna».
 
Lo ha detto Gabriella Poli, presidente lombarda e vicepresidente nazionale di Confagricoltura Donna, intervenendo all’assemblea delle imprenditrici che si è tenuta il 10 luglio a Milano, incentrata sull’Expo 2015 e l'iniziativa ‘Maratona delle imprenditrici verso Expo 2015’.
 
«E' una grande soddisfazione per noi imprenditrici lombarde, perchè significa che avevamo visto giusto». La stessa Poli è stata nominata rappresentante di Confagricoltura Donna per l'Expo 2015, chiamata quindi ad affiancare il componente della giunta esecutiva nazionale Antonio Boselli, delegato per l'Expo di Confagricoltura, nella realizzazione dei progetti confederali.
 
Poli ritiene importante incentivare la presenza femminile nel settore primario, e ha sottolineato i significativi risultati conseguiti dall'associazione in questi mesi. Tra le iniziative a fianco della Maratona spiccano “La Fattoria nel Castello” (in programma il 12 ottobre al Castello Sforzesco di Milano), e in novembre la partecipazione al 'BonTà', con uno stand espositivo e l'ormai tradizionale seminario di degustazione La qualità è servita.
 
«Intendiamo inoltre premere ulteriormente l'acceleratore sull'azione di proselitismo, e dunque sulla campagna di tesseramento volta ad incrementare le adesioni alla nostra organizzazione» ha aggiunto Poli.
 
All’incontro ha partecipato il presidente di Confagricoltura Lombardia, Matteo Lasagna, che si è complimentato con la presidente Poli per il lavoro svolto ed i risultati ottenuti. E’ stata infine presentata la nuova partnership nazionale tra Confagricoltura Donna e Women for Expo (a sua volta sostenuta da Expo 2015 Ministero degli affari esteri e fondazione Mondadori), un progetto che ha visto Confagricoltura Donna Lombardia nel ruolo di promotore di questa importante opportunità.