Libri/La Villa Floridiana a Napoli
22.10.2013

Libri/La Villa Floridiana a Napoli

Il libro "La Villa Floridiana al Vomero", dell'ingegnere-giornalista Antonio La Gala, si rivela un saggio storico-naturalistico. 

Chi si avvicina alla città di Napoli dal mare vede, quasi al centro dell’insenatura fra Mergellina e Castel dell’Ovo, al di sopra della Villa Comunale e della Riviera di Chiaia, una lunga, macchia di verde. E’ il parco della Villa Floridiana che si congiunge a quello di Villa Lucia; una suggestiva terrazza affacciata sul golfo, in uno dei punti più panoramici della collina vomerese di Napoli.
I Napoletani conoscono molto bene la Villa Floridiana; un polmone di verde nella città partenopea la cui storia meritava di essere raccontata. Il libro dell’ingegnere-giornalista si rivela un saggio storico-naturalistico. Le vicende del parco urbano si legano a intrighi amorosi, di potere, traversie di re, ministri, notabili, ad eventi in gran parte vissuti nei turbinosi momenti storici della Napoli di fine Settecento e primo Ottocento. La Villa Floridiana nasce per l’amore di Re Ferdinando dei Borboni per la sua seconda moglie, Donna Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia. Il libro è davvero avvincente ed appassionerà i lettori. Arricchito da foto e ritratti che lo impreziosiscono, parla di urbanistica, di storia e di botanica. «Il racconto di queste vicende, oltre a testimoniare pagine di storia, mi è apparso – annota l’autore – come un affascinante affresco della vita napoletana nei piani più alti della società del passato, la sceneggiatura di una elegante fiction». 

(Mo. Me.)

------------------------

LA VILLA FLORIDIANA AL VOMERO
di Antonio La Gala
Guida Editore, 2009
pagg. 171, € 18,00