Mondo Agricolo
Al via “Sanremo masters of olive oil”
10.02.2020

Al via “Sanremo masters of olive oil”

Nel 2020, anno dalla doppia cifra, anche “Sanremo masters of olive oil” raddoppia con un’importante novità: per la prima volta, oltre al concorso dedicato ai migliori oli evo del mercato internazionale, ci sarà un contest internazionale riservato ai produttori di olive da tavola. Da giovedì 26 marzo a domenica 29 marzo Sanremo ospiterà la maratona d’assaggio dei migliori oli e delle migliori olive del mondo. C’è tempo fino al 20 marzo per la registrazione e i campioni dovranno arrivare a Sanremo non più tardi del 23 marzo. Partecipare dà l’opportunità di aggiudicarsi il premio e guadagnare credenziali capaci di catturare l'attenzione dei consumatori e dei buyer di tutto il mondo. I siti del concorso, infatti, sono ottimamente posizionati sul web per fornire una visibilità globale, raggiungendo il maggior numero di utenti possibile.
Questa doppia iniziativa, patrocinata anche da Confagricoltura Liguria, ha l’obiettivo di creare un trampolino di lancio capace di superare le classifiche e le competizioni tra gli oli extravergini di oliva e le olive da tavola, aiutando il comparto olivicolo a guadagnare sempre più prestigio e credibilità. Il contest riservato agli oli extravergini, giunto alla sua quarta edizione, è organizzato dai capi panel Aldo Mazzini, ideatore del concorso, e Alissa Mattei, presidente dell’Associzione Knoil. Il nuovo concorso internazionale Masters of Olives riempie un vuoto perché è la prima iniziativa in Italia ad essere dedicata completamente alle olive da mensa. Ma come funziona il concorso? Durante il primo giorno, la giuria, composta da esperti internazionali, sarà coinvolta nella definizione delle categorie dei campioni.
Il secondo e il terzo giorno ci saranno le sessioni di assaggio per definire i voti e scegliere i finalisti in ciascuna delle categorie: fruttato leggero, fruttato medio, fruttato intenso, oli DOP/IGP, monocultivar, blend, biologici e oli della Liguria.
Quest’anno per le degustazioni verrà utilizzato uno speciale bicchiere, “Bicolio”, costruito in materiale organico riciclabile, appositamente progettato, con un design brevettato, da un’azienda italiana. Al termine, nel pomeriggio, inizieranno le degustazioni del nuovo concorso per le olive da mensa con la speciale giuria dedicata. La cerimonia di premiazione sarà al Grand Hotel de Londres di Sanremo il prossimo il 26 aprile.
Lo scorso anno la giuriaha selezionato i vincitori tra 100 oli provenienti da 4 continenti e da 12 paesi del mondo: Italia, Spagna, Grecia, Turchia; Israele; Portogallo, Cile, Giappone, Cina, Belgio, Germania e Svizzera.
Regolamento del concorso e modulo di iscrizione con le modalità di partecipazione sono sui siti web: 
https://mastersofoliveoil.org/ e https://www.mastersofolives.org  (ET)