Mondo Agricolo
Cnr di Parma, un biotransistor elettrochimico  verifica lo stato di salute delle piante
22.06.2019

Cnr di Parma, un biotransistor elettrochimico verifica lo stato di salute delle piante

E’ stato già testato su colture come pomodoro, frumento e vite, actinidia e Arundo donax per verificarne lo stato di salute e permettere così di ottimizzare l'uso di acqua, concimi e antiparassitari. Bioristor è uno dei brevetti che sono stati presentati a InnovAgorà, la manifestazione per la valorizzazione dei brevetti della ricerca italiana organizzata a Milano lo scorso maggio, da Nicola Coppedè dell'Istituto dei materiali per l'elettronica e il magnetismo (Imem) del Cnr di Parma, autore dell'invenzione.
Si tratta di un sistema biocompatibile non invasivo capace di  analizzare la concentrazione ionica della linfa di una pianta, monitorarne lo stato fisiologico e riconoscere l'insorgenza di eventuali stress biotici e abiotici. “Attualmente – ha spiegato il ricercatore - per monitorare le proprietà fisiologiche delle piante si utilizzano elettrodi metallici, sensori che non sono in grado, però, di fornire costantemente dati quantitativi sullo stato di salute dei vegetali e questo brevetto introduce un nuovo sistema, semplice, poco invasivo, efficace e biocompatibile: un sensore costituito da un transistor elettrochimico realizzato interamente su fibra tessile naturale (bioristor) a elevata biocompatibilità, che viene inserito direttamente nel fusto della pianta al fine di leggere la composizione e la variazione dei parametrici biochimici della linfa. Il segnale viene letto tramite una scheda elettronica e inviato a un computer sul quale è possibile seguire in diretta le variazioni di composizione della linfa e, quindi, le variazioni del suo stato fisiologico”.
Il sensore è già stato testato con buoni risultati su alcune piante, come pomodoro, frumento e vite, kiwi e Arundo Donax. Il sistema di elettronica sviluppato è a basso costo per situazioni controllate (celle o serre), ma è in fase di realizzazione un'elettronica di lettura da pieno campo.