Mondo Agricolo
“Farm 0”, la coltivazione intensiva verticale completamente automatizzata di Ono Exponential Farming
12.05.2020

“Farm 0”, la coltivazione intensiva verticale completamente automatizzata di Ono Exponential Farming

Riduzione del 70% del consumo energetico, risparmio del 95% di acqua, densità di raccolto triplicata e assenza dell’uomo nelle fasi di crescita. E’ quanto promette Ono Exponential Farming che ha lanciato sul mercato “Farm Zero”, una piattaforma agrobotica basata su coltivazione intensiva verticale, modulare e scalabile, completamente automatizzata.
A idearla e progettarla un’azienda tutta italiana (San Giovanni Lupatoto, Verona), Ono Exponential Farming, start-up innovativa del settore dell’agritech, fondata da Thomas Ambrosi, che si è focalizzata su soluzioni verticali ad alta tecnologia e al massimo livello di sostenibilità.
L’obiettivo della Farm Zero, come ha spiegato il Ceo dell’azienda veronese, Ambrosi, è quello di raggiungere il massimo della resa per metro cubo di spazio occupato e massimizzazione dei parametri qualitativi delle piante attraverso i tre elementi: gestione innovativa dell’energia trasmessa alle piante, gestione individuale dei nutrimenti per tipologia di pianta, gestione ottimale delle condizioni climatiche.
L’idea di Ambrosi propone una piattaforma completamente automatizzata che consente di coltivare ortaggi, alghe e insetti in modo intensivo in qualsiasi momento dell’anno. L’obiettivo è quello di rendere ottimale la tecnologia attuale del vertical farming, grazie al know-how in materia di automazione. (F.B.)