Mondo Agricolo
I nuovi driver nella filiera dell’ortofrutta, il Trend Report 2018 di Fruit Logistica
02.06.2018

I nuovi driver nella filiera dell’ortofrutta, il Trend Report 2018 di Fruit Logistica

L’innovazione tecnologica, lo sviluppo delle vendite online e la crescita dei consumi fuoricasa. Sono i fattori di cambiamento che nei prossimi 10 anni trasformeranno la filiera dell’ortofrutta. E’ quanto emerge da “Disruption in Distribution”, il Trend Report 2018 sull’ortofrutta realizzato dalla società di consulenza Oliver Wyman Analysis and Research e presentato a Fruit Logistica, il Salone del commercio ortofrutticolo mondiale di Berlino.
I nuovi e vecchi mercati, le richieste dei consumatori, le imprese e le tecnologie stanno infatti modificando la catena di approvvigionamento, il trasporto e la distribuzione di frutta e verdura in un mercato che sarà sempre più interconnesso. In questa “piazza globale” aumenteranno comunque domanda e spesa alimentare a causa della crescita della popolazione in alcune parti del mondo. 
Partendo da questi driver lo studio ha messo in luce nuove opportunità e sfide che la filiera dell’ortofrutta dovrà cogliere. Le reti distributive diventeranno, prima di tutto, più veloci e flessibili, saranno caratterizzate da una maggiore trasparenza, da sistemi di previsione più sofisticati e, in molti casi, da una più stretta cooperazione tra gli attori all’interno della filiera, anche in “aree” dove spesso in passato i rapporti sono risultati critici. E’ attesa una crescita costante delle vendite online di frutta e verdura fresca in tutto il mondo, incentivata anche da costi di consegna inferiori, da migliori tecnologie di distribuzione e naturalmente dal crescente interesse dei clienti. Diventerà inoltre più complesso e importante, in linea con nuove  aspettative e stili alimentari, il canale dei consumi fuoricasa : prevarranno infatti  qualità, praticità e diversificazione dei punti di vendita.
“Il mercato della frutta e verdura fresca sta diventando sempre più globale ed interconnesso“, ha spiegato Rainer Münch, autore principale del rapporto della Oliver Wyman. “E questo, a sua volta, cambia anche il modo in cui i prodotti dal campo arrivano alla tavola del consumatore. La catena di fornitura di frutta e verdura – aggiunge – è  in continua evoluzione poiché viene costantemente ridisegnata in seguito allo sviluppo di nuovi segmenti di mercato e all’evoluzione della domanda da parte dei consumatori. Le aziende lungo l’intera catena di fornitura – dagli agricoltori ai rivenditori – si stanno espandendo e fondendo. Il loro sviluppo va di pari passo con la spinta verso una maggiore efficienza e trasparenza, supportata da progressi tecnologici apparentemente inarrestabili“.