Mondo Agricolo
L’Azienda Agricola Rusciano scommette sul valore della Mela Annurca Igp
12.04.2018

L’Azienda Agricola Rusciano scommette sul valore della Mela Annurca Igp

E’ la Mela Annurca Igp, raccolta a ottobre non ancora matura e poi deposta nei melai per due mesi  sino a quando non ha acquisito il tipico colore rosso naturale, il core business dell’Azienda agricola Rusciano. Giuseppe Rusciano la coltiva con passione e dedizione sui 5-6 ettari dell’azienda di famiglia a indirizzo frutticolo che conduce assieme alla moglie Patrizia. “La  sede è a Chiaiano (Na) - spiega - ma i frutteti si estendono per una ventina di ettari in diversi appezzamenti ubicati nel casertano, a Presenzano, Riardo e Carinola”.  
La stagione di produzione inizia dalle ciliegie e continua poi con susine albicocche, prugne, pere, pesche, mele e kiwi, ma il prodotto principe, quello che fa la differenza, è la Mela Annurca Igp. Questa mela superfood dalle caratteristiche nutrizionali e organolettiche straordinarie, a cui si attribuisce un’effetto benefico sul colesterolo, viene prodotta nel napoletano, casertano e beneventano, ma richiede molta attenzione e manodopera. “In questo momento - sottolinea l’imprenditore - produrre questo tipo di mela non premia rispetto al lavoro e ai tempi di attesa richiesti. Coltivare l’Annurca non è infatti solo un lavoro, ma un vero proprio rito della tradizione campana: la caratteristica di questa mela è infatti quella di non maturare sull’albero, ma al suolo, dopo essere stata raccolta acerba”. Essendo  molto sottile il peduncolo non sostiene, infatti, il peso del frutto che cade a terra prima della maturazione. La mela viene quindi raccolta  acerba e messa nei melai, appositi teli  o letti di paglia, distesi sul terreno ed esposti al sole.  
“Le mele - precisa Rusciano - non ricevono i raggi diretti del sole ma quelli che arrivano obliqui grazie a una rete ombreggiante di protezione. I frutti vengono ruotati a mano dopo 8 giorni e solo  dopo 15-20 giorni sono pronti per la vendita. Nel periodo di raccolta delle mele lavoriamo oltre 12 ore al giorno ”. La frutta viene venduta direttamente in azienda, nei mercati rionali delle città o nei negozi specializzati al dettaglio.