Mondo Agricolo
Paola Sacco: “Sempre più donne sul ponte di comando di un’azienda agricola”
30.07.2019

Paola Sacco: “Sempre più donne sul ponte di comando di un’azienda agricola”

“Dopo il convegno dello 6 giugno scorso dedicato ai cambiamenti climatici abbiamo deciso di sviluppare gli stessi temi anche sul territorio. Stiamo organizzando una giornata di confronto e di aggiornamento che si svolgerà in autunno presso la cooperativa Apsov, un’azienda sementiera di Voghera (Al) specializzata nel miglioramento genetico dei cereali, soprattutto del frumento. Nell’organizzazione sono coinvolte Confagricoltura Donna Lombardia, l’associazione a femminile del Piemonte e dell’Emilia Romagna, ma è prevista anche la collaborazione della nascente Confagricoltura Donna Veneto”. Così Paola Sacco, vicepresidente nazionale di Confagricoltura Donna, presidente di Confagricoltura Donna Piemonte e titolare di titolare un’azienda cerealicola di 250 ettari tra Tortona, Pontecurone e Rivanazzano (AL), spiega quale sarà  il prossimo incontro sul territorio:  “Le imprenditrici potranno vedere da vicino i trend più innovativi in campo sementiero. La data non è stata ancora fissata, ma sarà scelta nella settimana del 7 ottobre. Ovviamente l’obiettivo della nostra associazione 'al femminile' è quello di formare e far crescere professionalmente le imprenditrici affinché siano sempre più presenti, sia in azienda che nei ruoli istituzionali. Oggi in Confagricoltura ci sono già sette 'direttori' donne. Solo in Piemonte abbiamo Cristina Bagnasco, direttore di Confagricoltura Alessandria, Mariagrazia Baravalle, direttore di Confagricoltura Asti. E poi Paola Battioli, che è presidente di Confagricoltura Novara”.
Un’altra iniziativa importante di Confagricoltura Donna è in programma a novembre. “Si tratta della distribuzione di clementine - spiega la vicepresidente nazionale - in occasione della Giornata contro la violenza delle donne, che si celebra il 25 novembre, in cambio di un’offerta libera per sostenere i Centri antiviolenza in cinque città italiane. L’anno scorso l’iniziativa si è svolta a Bari, Bologna, Cosenza, Cremona e Viterbo”.