Mondo Agricolo
Presentazione di “Prima”, programma euro-mediterraneo di ricerca sull’agricoltura e agroalimentare
17.07.2017

Presentazione di “Prima”, programma euro-mediterraneo di ricerca sull’agricoltura e agroalimentare

E’ in programma martedì 18 luglio 2017 alle ore 14 a Roma, al ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (presso la Sala della Comunicazione), l’evento nazionale di lancio di “Prima” (Partnership of Research and Innovation in the Mediterranean Area), un programma euro-mediterraneo di ricerca e innovazione focalizzato sullo sviluppo di soluzioni tecnologiche ed organizzative in materia di risorse idriche, sistemi agricoli e catene del valore agroalimentare.
 
Grazie al contributo dei 19 Paesi tra cui l’Italia e il cofinanziamento da parte dell’Unione Europea, il programma avrà una disponibilità complessiva di circa 500 milioni di euro in 10 anni destinati a  progetti di avanzamento tecnologico e scientifico.
 
Con la recente costituzione della Struttura di Implementazione e la nomina del presidente del partenariato,  Angelo Riccaboni dell’Università di Siena, da anni impegnato nell’iniziativa, l’Italia ha visto riconosciuto un ruolo chiave.
 
Infatti  l’Ateneo senese, attraverso un progetto specifico - Prima Siena- di supporto e implementazione del programma internazionale, è al centro di un grande lavoro sui temi della ricerca e dell’innovazione nell’ambito dei sistemi alimentari e idrici, che prevede attività di disseminazione e promozione del progetto e dei suoi obiettivi, attività di consolidamento e gestione dei rapporti con stakeholder chiave , come  quali imprese, istituzioni e ministeri interessati ai temi del programma.
 
E’ in via di realizzazione l’Agenda Strategica di Innovazione e Ricerca (Sria) e il Piano Annuale previsto per il 2018, con il lancio dei primi bandi di finanziamento previsto agli inizi del prossimo anno.  Il programma fa leva sui principi di parità, interesse comune e benefici - equal footing, co-ownership, common interest, shared benefit  che sono condivisi fra tutti gli Stati partecipanti.
 
Alla presentazione dell’evento è prevista la partecipazione del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli e del vice ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Mario Giro, di Maria Cristina Russo, direttrice per la Cooperazione internazionale , direzione generale Ricerca e innovazione della Commissione europea e di Marco Mancini, capo dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca dell’Università di Siena, oltre al presidente di “Prima”, Riccaboni.
 
Il programma “Prima” è stato approfondito nel dettaglio  - nella rubrica “PRIA Innovazione” - nei numeri 6 e 7/8 di “Mondo Agricolo”.