19.12.2012

Sicurezza alimentare: prima riunione della Consulta consumatori/produttori

Si è tenuta oggi la prima riunione della Consulta dei consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare al ministero della Salute, che ha, tra i compiti, quello di assistere il ministero nelle sue azioni politiche per la tutela della salubrità e della sicurezza degli alimenti.
I temi più importanti posti all’attenzione della Consulta che saranno approfonditi nelle successive riunioni  sono quelli relativi alla etichettatura degli alimenti, alle informazioni sul rischio alimentare da comunicare ai consumatori in caso di crisi sanitaria, ai profili nutrizionali da porre in etichetta per supportare le scelte dei consumatori verso stili di vita più salubri. In particolare, di quest’ultimo punto si continuerà ad occupare uno specifico gruppo di lavoro (sicurezza nutrizionale) in cui parteciperà anche Confagricoltura, in rappresentanza della produzione agricola.
In merito alle informazioni sul rischio alimentare da comunicare ai consumatori in caso di crisi sanitaria, la Consulta ha deciso di approfondire l’argomento anche al fine di armonizzare le iniziative che le Regioni stanno già attuando. L’obiettivo è quello di predisporre una linea guida che dovrebbe essere approvata il prossimo anno dalla Conferenza Stato Regioni.
E’ un aspetto estremamente importante, poiché una non corretta gestione dell’informazione sul rischio alimentare può provocare fortissimi danni al settore agroalimentare. Si ricorda a questo proposito quanto accaduto lo scorso anno con l’Echerichia Coli nei germi di grano in Germania cha causò il blocco delle vendite dei prodotti ortofrutticoli italiani.