18.10.2013

Crisi: anche i vertici di Confagricoltura firmano il Manifesto “L’Italia deve fare l’Italia” di Symbola–Unioncamere-Edison

"L' Italia e' in crisi, una crisi profonda e drammatica. Ma non e' un paese senza futuro". Fondazione Edison, Unioncamere e Symbola non ci stanno a sentir parlare di declino e rispondono, a chi sostiene la tesi di un Paese che ha perso competitivita', con il manifesto presentato a Roma, “Oltre la crisi. L'Italia deve fare l' Italia”. Tra gli esponenti del mondo economico e imprenditoriale, hanno aderito anche i vertici di Confagricoltura. Senza chiudere gli occhi sui mali antichi che zavorrano il Paese - il debito pubblico, le diseguaglianze sociali, l' economia in nero, quella criminale, il ritardo del Sud, una burocrazia spesso persecutoria e inefficace - e sulla crisi che li ha aggravati, Ferruccio Dardanello, presidente Unioncamere, Marco Fortis, vicepresidente Fondazione Edison ed Ermete Realacci, presidente Symbola, raccontano un' Italia reale che le statistiche e i rapporti sulla competitivita' spesso ignorano.

 
Leggi il Manifesto

http://www.unioncamere.gov.it/P42A2079C189S123/-Oltre-la-crisi--L-Italia-deve-fare-l-Italia---Aderisci-al-manifesto-.htm