18.01.2016

Si rinnova il premio Assoenologi per la ricerca. Entro febbraio consegna lavori, al migliore 9mila euro

Compie 40 anni e riparte con slancio il "Premio Assoenologi per la ricerca scientifica in viticoltura ed in enologia" che mette in palio per il miglior lavoro 9mila euro, "il piu' alto importo in denaro - sottolineano i promotori - tra gli analoghi riconoscimenti del settore vitivinicolo indetti a livello europeo".

L' ultima edizione, nel 2013, ha visto la partecipazione di oltre 70 elaborati.  Il premio, istituito nel 1976 dall' Associazione enologi enotecnici italiani che e' l' organizzazione di categoria dei tecnici vitivinicoli, sara' assegnato ad uno o piu' lavori editi o inediti elaborati negli ultimi tre anni su aspetti di viticoltura e di enologia che sara' fatto pervenire alla sede di Assoenologi, a Milano, entro il 29 febbraio 2016.