News
Piu’ verde, piu’ qualità della vita. Intervento di Mati ad un convegno alla Camera sulla Filiera del Florovivaismo
27.09.2017

Piu’ verde, piu’ qualità della vita. Intervento di Mati ad un convegno alla Camera sulla Filiera del Florovivaismo

“Il comparto del florovivaismo è oggi in fermento, non si può ancora parlare di ripresa, ma di un’iniezione di fiducia, di ritrovata energia di fare per far ripartire il florovivaismo, l’architettura del verde, privato e pubblico, le progettazioni e la manutenzione”. Lo ha detto Francesco Mati, presidente della federazione nazionale di prodotto, che è intervenuto oggi a Roma, nella Sala della Regina della Camera dei Deputati, ad un convegno promosso dal Coordinamento Nazionale della Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio (CNFFP) per presentare e sostenere tre disegni di legge che hanno l’obiettivo di introdurre misure di defiscalizzazione per il verde privato. L’incontro ha messo in luce la necessità promuovere una vera economia verde: non solo come attenzione per l’ambiente, occupazione e maggior gettito fiscale, ma anche come salute e migliore qualità della vita delle persone.
 
“C’è stata grande attenzione verso tutta la filiera da parte della politica – ha detto Mati al termine dell’incontro -. Emerge sempre più come il verde rappresenti una delle soluzioni ai problemi ambientali. E’ stato dimostrato attraverso dati statistici europei come per la mancanza di verde nelle nostre città siano in aumento molte patologie, anche mortali. Noi abbiamo sostenuto che una grande quantità di lavoro sommerso potrebbe emergere anche solo grazie agli incentivi. Sia Federico Fanucci che Massimiliano Atelli hanno fatto notare come sia cambiato l'atteggiamento della politica di Governo nel momento in cui tutto il settore si è riunito in un Coordinamento Nazionale con una sola voce. Non é certo che l'emendamento passi al 100%, ma è certo che qualcosa sta cambiando in meglio, anche solo l'ottenimento di una parte di ciò che abbiamo chiesto segnerebbe una pietra miliare per il nostro settore, fino a poggi poco considerato. Grazie al Senatore Gianluca Susta, a Edoardo Fanucci, ai relatori; a Nada Forbici e al suo entusiasmo, a Alberta Campitelli, Anna Letizia Monti e a tutto ma proprio tutto il Coordinamento della Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio per l'impegno, il lavoro svolto e quello che ci aspetta” – ha concluso Mati. Presto verranno resi i contenuti dell'evento.

(Nella foto, il quinto da sin. Francesco Mati)