25.05.2017

XVI Giornata nazionale del sollievo: Confagricoltura c’è

Anche un fiore può portare sollievo a chi soffre. Ne sono convinti i giovani di Confagricoltura che, anche quest’anno, hanno deciso di offrire rose ai pazienti del Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, in occasione della XVI “Giornata nazionale del sollievo”, promossa dal ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dalla Fondazione “Gigi Ghirotti” che si celebrerà il 28 maggio p.v.
Saranno 1.700 le rose rosse, gialle e bianche, ibridate a Sanremo, tra le più pregiate sul mercato, donate dalle aziende floricole dei giovani di Confagricoltura Imperia. Un  gesto piccolo per simboleggiare la vicinanza dell’ Organizzazione degli imprenditori agricoli verso chi soffre, proprio nel mese dedicato alla rosa.
“Un fiore è sempre un omaggio gradito che allieta il cuore e gli ambienti in cui viene posto e queste rose, frutto del lavoro di noi giovani imprenditori, hanno un valore aggiunto importante: il calore e l’affetto con cui le doniamo" – spiega Roberto Fiumara, presidente di Anga Liguria e componente del comitato di presidenza nazionale – "Un piccolo gesto per contribuire a dare sollievo a chi soffre ed è malato".