15.02.2018

"Cavalli a Roma. Puro divertimento": dal 16 al 18 febbraio alla Fiera di Roma con il patrocinio di Confagricoltura

Chiedimi di mostrarti poesia in movimento e ti mostrerò un cavallo”. Ci ha pensato il presidente del Coni Giovanni Malagò, nel suo messaggio di saluto inviato in occasione della conferenza stampa di presentazione di “Cavalli a Roma. Puro Divertimento”, a scegliere la frase giusta (del drammaturgo inglese Ben Jonson) per riassumere la missione dell’evento che si terrà alla Fiera di Roma dal 16 al 18 febbraio 2018, con il patrocinio di Confagricoltura. L'evento romano punta a diventare un appuntamento di rilievo internazionale. Alla conferenza stampa di presentazione qualche giorno fa c'erano i giornalisti Simona Rolandi, volto di Rai Sport e Rolando Luzi, conduttore di molte trasmissione televisive dedicate proprio ai cavalli. “Ho visto qualche giorno fa il super bowl - ha raccontato l’On. Roberto Bernardelli, presidente della società organizzatrice di Cavalli a Roma 2018 AD Maiora IR - dove alla spettacolarità dello sport si affianca altro, eleganza. Mi piacerebbe che si prendesse spunto per coniugare gli sport a cavallo con il grande spettacolo. Il mio auspicio è che anche a Roma, come accade a Verona in occasione di Fiera Cavalli, tutti gli alberghi siano pieni per questo evento”. Anche Riccardo Viola, presidente  del Coni Lazio, ha sottolineato nel suo intervento come questa iniziativa possa essere un meraviglioso volano per promuovere lo sport nella Capitale. Al taglio del nastro, che ci sarà venerdì 16 alle ore 11, in sella a uno splendido frisone ci sarà anche l’attore Maurizio Mattioli, grande appassionato di cavalli: “Io non concepisco che si possa vivere senza avere un cavallo – ha detto in conferenza stampa - Nella mia vita ci sono sempre stati tanti cavalli e non potrei fare a meno di loro”. Hanno portato il loro saluto in conferenza altri due testimonial che saranno presenti alla Fiera di Roma il prossimo 16 febbraio: l’ex calciatore Paolo Negro, capitano della Nazionale Equitazione Sport&Salute, che sostiene la ricerca sul morbo di Crohn del Policlinico Gemelli, e Filppo Bologni giovane cavaliere dell’Arma dei Carabinieri, star dei social oltre che dell’ippica.