News
Cina blocca dazio antidumping su import sorgo Usa. Giansanti: effetti positivi anche per l’Italia
20.05.2018

Cina blocca dazio antidumping su import sorgo Usa. Giansanti: effetti positivi anche per l’Italia

“Una buona notizia anche per il sistema agroalimentare italiano”. Il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, ha così commentato la notizia dell’accordo di massima raggiunto tra Stati Uniti e Cina sull’interscambio commerciale bilaterale. 
La Cina ha già deciso l’eliminazione del dazio antidumping introdotto nelle scorse settimane sulle importazioni di sorgo dagli Stati Uniti. 
“E’ stata evitata una guerra commerciale che avrebbe avuto effetti dirompenti sul mercato delle commodities agricole a livello mondiale”, ha aggiunto Giansanti.
La Cina è il secondo mercato di sbocco per le esportazioni agroalimentari statunitensi. Circa il 60 per cento dell’export totale di soia è destinato al mercato cinese. 
“Ora auspichiamo il raggiungimento di un’intesa anche tra l’Unione europea e l’amministrazione di Washington - ha dichiarato il presidente di Confagricoltura -. Non resta molto tempo. Una decisione va presa entro il prossimo 1 giugno”. 
Le esportazioni agroalimentari italiane sul mercato statunitense ammontano a circa 4 miliardi di euro e hanno fatto registrare negli ultimi anni significative percentuali di crescita, a partire dai vini “, ha ricordato Giansanti.
“Con i rappresentanti degli agricoltori americani siamo d’accordo sulla necessità di fare ogni sforzo, per evitare una escalation di dazi e ritorsioni”. 
“Per continuare a crescere, il sistema agroalimentare italiano ha bisogno di mercati aperti sui quali far valere la qualità senza pari delle nostre produzioni”, ha concluso Giansanti.