18.09.2018

Crollo ponte Morandi: sospensione obblighi tributari nel comune di Genova

E’ stato pubblicato nella G.U. del 13 settembre 2018, il D.M. 6 settembre 2018, con il quale il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha stabilito la sospensione dei termini dei versamenti e degli adempimenti tributari per i soggetti che avevano la residenza ovvero la sede legale/operativa nel comune di Genova al 14 agosto 2018, data in cui è avvenuto il crollo del Ponte Morandi.
Si tratta, nello specifico, degli adempimenti che scadono nel periodo compreso tra il 14 agosto 2018 e il 1° dicembre 2018.
La sospensione interessa i termini dei versamenti e degli adempimenti tributari, inclusi quelli derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, nonché degli atti di cui all’art. 29 del D.L. n. 78/2010.
La misura riguarda in particolare i soggetti non titolari di partita IVA che a tale data risultavano residenti nel Comune, i soggetti titolari di partita IVA che alla data in questione avevano la sede legale ovvero la sede operativa ubicata nel comune di Genova.
La sospensione non trova applicazione in relazione alle ritenute che devono essere operate e versate dai sostituti d’imposta.
Per quanto riguarda le somme eventualmente già versate non è ammesso invece il rimborso. I versamenti e gli adempimenti interessati dalla sospensione andranno effettuati entro il 20 dicembre 2018 in un’unica soluzione.