31.01.2018

Emo Capodilista a Fieragricola sugli accordi di libero scambio

Nel corso del convegno inaugurale di Fieragricola, il componente di giunta della Confagricoltura Giordano Emo Capodilista si è soffermato pure sui temi dell’internazionalizzazione e degli accordi di libero scambio. 
“In linea di principio – ha detto - siamo favorevoli agli accordi di libero scambio, che aprono nuovi mercati ed offrono importanti opportunità alle imprese agricole che sono vocate all’internazionalizzazione. Le intese però vanno fatte tenendo fisso l’obiettivo imprescindibile di salvaguardia delle nostre produzioni agricole e dei nostri standard”. Emo Capodilista, in particolare ha dato una valutazione positiva sull’accordo Ceta che va visto come “una risorsa e un’opportunità importante per il sistema agroalimentare made in Italy. E' positivo il riconoscimento delle  denominazioni di origine, che permette la tutela e la difesa in Canada dello straordinario patrimonio dei prodotti europei di qualità certificata. E' un primo,importante passo,ma è ora giuntoil momento diriconoscere l'intero sistema delle IIGG”.
 “Bisogna vigilare attentamente sull’ intesa che si sta assumendo tra UE e Mercosur (Argentina Brasile, Paraguay e Uruguay). Confagricoltura chiede maggiorechiarezza sui contenuti delnegoziato i particolare per il riso, il comparto ortofrutticolo, le problematiche di carattere fitosanitario e ricorda che la liberalizzazione dei settori dell'olio d'oliva e del vino è condizione irrinunciabile ”.