03.10.2018

Specializzazione in Diritto Alimentare: un master di II livello per chi lavora nella filiera agroalimentare

Prenderà il via a breve la V edizione del Master Interuniversitario di II livello in Diritto Alimentare, promosso con Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi della Tuscia, Università Campus Bio-Medico di Roma e Accademia dei Georgofili, in collaborazione con l’AIDA - Associazione Italiana di Diritto Alimentare, ed in cooperazione con l’ICQRF (Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e della Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari) del Mipaaft – Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari Forestali e del Turismo.
 
Il Master, avviato appunto nell’anno 2014-2015, sviluppa l’analisi e lo studio del DIRITTO ALIMENTARE, comprensiva della normativa di fonte nazionale, regionale, UE, ed internazionale, nonché delle normative tecniche e di fonte volontaria, tenendo conto delle peculiarità che caratterizzano i contesti organizzativi pubblici e privati.
 
Il Master integra competenze giuridiche e scientifiche con la cooperazione tra più istituzioni universitarie e istituzioni pubbliche e private operanti nel settore.
Rappresenta nell’attuale panorama formativo un luogo di eccellenza per l’insegnamento universitario e la formazione professionale in quest’area di esperienza giuridica, proponendo uno studio critico della più recente legislazione alimentare, in prospettiva comparativa e con particolare attenzione agli orientamenti della giurisprudenza e dell’amministrazione. Il percorso formativo tiene altresì conto delle nuove linee disciplinari emergenti, con l’analisi e l’approfondimento delle proposte di riforma attualmente in discussione.
Il Master, per la sua articolazione, è particolarmente indirizzato a favorire l’alta formazione di chi già lavora, o intende lavorare, nella filiera agro-alimentare.
 
La domanda di ammissione va presentata entro il 30 novembre.
Ulteriori informazioni sul sito del Campus Biomedico