19.09.2019

Il presidente di Confagricoltura Lombardia interviene al 'Dairy Summit 2019', l'appuntamento di riferimento per la filiera lattiero-casearia

Il presidente di Confagricoltura Lombardia Antonio Boselli è intervenuto a Milano al ‘Dairy Summit 2019’: gli Stati generali della filiera riuniti a confronto per una intera giornata dal titolo “Il latte fa bene (all’Italia)”, nel panel dedicato all’export, volto ad individuare una linea d’azione comune, a vantaggio di tutti gli attori coinvolti, con il contributo di esperti di informazione scientifica e giornalisti delle testate di settore. Si tratta dell'appuntamento di riferimento per l’intera filiera lattiero-casearia, con contenuti ad hoc e opportunità di confronto tra produzione, trasformazione e distribuzione. Punto d’arrivo è la firma della Carta del Latte, che riunirà gli impegni reciproci di tutti gli operatori.
 
“Confagricoltura è cosciente che l’export sia essenziale, soprattutto a fronte di un sostanziale ristagno dei consumi interni che frena la crescita delle imprese e, in generale, dell’economia – ha sottolineato Boselli nel suo intervento - L’andamento delle esportazioni conferma che l’export è una buona opportunità e che le imprese italiane sanno coglierla. L’agroalimentare, in particolare, va bene, ma bisogna puntualizzare che corre soprattutto il trasformato, mentre per il prodotto agricolo tout court il saldo non è positivo.”   
 
“Il mercato dei prodotti lattiero-caseari rappresenta insieme al vino e ai salumi, il fiore all’occhiello del nostro agroalimentare – ha concluso il presidente di Confagricoltura Lombardia - L’export va maggiormente promosso e tutelato con uno sforzo unitario della politica, delle istituzioni e degli attori della filiera”.