P.R.I.A. - Progetti di Ricerca e Innovazione in Agricoltura

P.R.I.A. è stata costituita con l'intento di favorire il dialogo tra il mondo agricolo, le istituzioni della ricerca e il sistema industriale e al fine di promuovere la produttività e l'efficienza del settore primario.

L'obiettivo è quello di favorire lo sviluppo di iniziative progettuali volte a:

-          creare catene di approvvigionamento alimentare sicure e basate su un uso più efficiente delle risorse (filiere sostenibili);

-          migliorare le conoscenze di base e stimolare l'innovazione al fine di ottenere un aumento della produttività agricola, garantendo al contempo un uso sostenibile delle risorse e una riduzione degli impatti ambientali;

-          favorire il passaggio a una economia a basse emissioni di carbonio, nella quale le industrie siano in grado di utilizzare in modo efficiente le biomasse (in particolar modo i sottoprodotti) provenienti dall'agricoltura.

Cos'è

P.R.I.A. Srl è una società che fornisce i propri servizi di consulenza al sistema agricolo, agroalimentare e agroindustriale nel campo della ricerca, dello sviluppo, dell'innovazione e del trasferimento tecnologico, con particolare riferimento alla programmazione e progettazione di iniziative dell'Unione Europea, nazionali e regionali. PRIA Srl nasce da una partnership tra: Confagricoltura ed Euris, società che ha maturato un'esperienza trentennale nel campo della consulenza supportando imprese, associazioni di categoria e istituzioni pubbliche nella partecipazione attiva ai programmi dell'Unione Europea, dello Stato italiano e delle Regioni.

Cosa offre

PRIA è in grado di fornire il proprio supporto consulenziale a imprese agricole e industriali, associazioni imprenditoriali e istituzioni pubbliche per:

a)  la partecipazione ai bandi per l'accesso alle agevolazioni previste della programmazione dell'Unione europea, dello Stato italiano e delle Regioni;

b)     il supporto alla definizione di programmi di sviluppo pluriennali (piani strategici) nell'ambito di filiere, distretti, gruppi operativi, gruppi di azione locale, reti d'imprese, ecc;

c)    l'elaborazione di studi, ricerche, analisi, corsi di formazione, ecc. in materia economica e finanziaria inerenti le politiche e i programmi dell'Unione Europea.

A chi si rivolge

        - imprese agricole (di medie/grandi dimensioni);

      - imprese di altri settori: trasformazione, mezzi tecnici, raccolta e stoccaggio, distribuzione, ecc.;

       - consorzi, reti, associazioni di imprese agricole e/o altri soggetti pubblici/privati;

     - consorzi di tutela, associazioni settoriali, distretti produttivi, organizzazioni di produttori, ecc.