12.05.2014

Guidi all'AdnKronos sull'Expo: "Giriamo pagina, gli italiani lo meritano"

Roma, 12 mag. (Adnkronos) - Uno tsunami giudiziario ha investito l'Expo ma "noi dobbiamo girare pagina il piu' rapidamente possibile" e soprattutto "dividere i piani: quello giudiziario da quello dei grandi temi che l' esposizione universale vuole portare all' attenzione del mondo". Non nasconde il suo "dispiacere" il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi, e, parlando con l'Adnkronos, lancia un messaggio chiaro: "Dobbiamo ricominciare e subito, gli italiani lo meritano".
 
“Dobbiamo essere, come giustamente ha detto il premier Matteo Renzi, 'piu' forti delle nostre paure', perche' l'Italia -sottolinea Guidi- puo' dare al mondo un'ospitalita' straodinaria e offrire una discussione importante sui temi dell'Expo". Agroalimentare, arte, cultura, ma anche giovani, lavoro, donne, imprese. Sono i messaggi che partiranno dall'Expo dal nostro Paese che, dice Guidi, "va difeso a tutti i costi".
 
Nutrire il pianeta, energia per la vita, il tema centrale dell' esposizione universale, "vuole includere tutto cio' che riguarda l' alimentazione", dal problema della mancanza di cibo per alcune zone del mondo a quello "dell' educazione alimentare" e sono temi, sottolinea il presidente di Confagricoltura, "che dobbiamo portare all' attenzione di tutti gli Stati" che saranno rappresentati all' Expo di Milano nel 2015.
 
"La magistratura naturalmente deve fare il suo lavoro ma non possiamo permettere che schegge esterne siano mescolate con un sistema Paese che difendo con forza" aggiunge il numero di Confagricoltura.

"Eravamo arrivati sull' Expo -osserva- ad un buon livello di comunicazione, poi la macchina si e' fermata. Ma Expo e' una vittima, ora dobbiamo ripartire tutti e presto".
 
       (Ada/Col/Adnkronos) 12-MAG-14 NNN