04.04.2014

I giovani imprenditori protagonisti di Expo 2015. Maiorano al Tavolo istituzionale che si è aperto oggi a Milano

Si è aperto oggi, a Milano, nella sede di Expo, il Tavolo dei giovani imprenditori con i vertici di Expo 2015 ed i rappresentanti dei ministeri delle Politiche agricole, dell’Istruzione e dello Sviluppo economico, con l’obiettivo di aggregare le nuove generazioni del mondo datoriale per renderle protagoniste dell’Esposizione universale e mostrare come la capacità di aggregazione della young generation possa fare da trampolino di lancio alle eccellenze del ‘made in Italy’ .
 
I dirigenti delle rappresentanze dei giovani imprenditori dei settori economici portanti dell’economia  italiana - Confagricoltura, Cia, Confartigianato, Cna, Confcooperative, Federalimentare, Confapi, Confcommercio, Lega Coop - ed il Ceja (Consiglio europeo dei giovani agricoltori) intendono superare i confini nazionali e mettere le basi per realizzare un evento di spessore e qualità all’interno della prossima Expo.
 
“Oltre il 17% del Pil italiano viene dal settore agroalimentare – sottolinea il presidente dei giovani di Confagricoltura Raffaele Maiorano – e attraverso questa nostra collaborazione intendiamo costruire un sistema di rete tra le nostre associazioni capace di far ancora crescere questa percentuale. Mostreremo ai 20 milioni di visitatori attesi all’Expo le eccellenze che noi giovani imprenditori realizziamo nell’ambito dell’agroalimentare e dell’agronetwork in generale”.
 
“Siamo professionisti nei nostri settori, sappiamo innovarci e rischiare, per crescere e far crescere con noi il nostro Paese. Abbiamo  voglia di fare – conclude Maiorano - e siamo convinti che il nostro entusiasmo sarà contagioso e capace di invertire trend negativi, mettendo in luce le diverse professionalità. L’Expo, per tutti noi, sarà al tempo stesso una sfida da vincere e un punto di partenza per creare un network concreto”.