Confagricoltura ha partecipato ad Expo 2015 per far conoscere al mondo il suo modello di agricoltura e portare il suo contributo al grande tema dell'Esposizione, "Nutrire il Pianeta. Energia per la vita".

 

 

L’installazione a Palazzo Italia: il Cubo multimediale

L’installazione a Palazzo Italia: il Cubo multimediale

Ventinove filmati, ognuno dedicato a un prodotto della terra, si sono alternati su una delle grandi pareti del Cubo Edicola-Mercati posto all'ingresso di Palazzo Italia, su cui appariva il logo di Confagricoltura con il nuovo payoff "coltiviamo capolavori". Vere e proprie opere d'arte, "firmate" dagli agricoltori. 

Gli eventi dentro EXPO

All'interno di Expo Confagricoltura è stata presente con uno spazio espositivo nel Cardo di Padiglione Italia e con una serie di eventi nell'Auditorium di Palazzo Italia, con l'obiettivo di stimolare il dibattito a livello internazionale sui grandi temi di Expo.

Fuori Expo: la Vigna di Leonardo

Confagricoltura ha scelto la sua "casa" nel centro di Milano, presso la Vigna di Leonardo, suggestivo spazio legato al genio di Leonardo da Vinci, che qui custodiva la sua preziosa vigna, donatagli da Ludovico il Moro. Qui si sono tenuti i "fuori Expo" di Confagricoltura: visite, incontri B2B, incoming, convegni, serate a tema e degustazioni. 

Fuori Expo: la Vigna di Leonardo
Agricoltura in città

Agricoltura in città

Confagricoltura ha partecipato a "MiColtivo. The Green Circle", il progetto promosso da Fondazione Riccardo Catella insieme alla Fondazione Nicola Trussardi, che ha realizzato Wheatfield, opera d'arte ambientale dell'artista americana Agnes Denes. Un suggestivo campo di grano di  5 ettari tra i palazzi di Porta Nuova e "Coltiviamo insieme", un orto con frutteto di 4.000 metri quadrati progettato con il supporto di Tobias Bucher, agricoltore ed esperto di paesaggio. 

Confagricoltura ha inoltre firmato un Protocollo di intesa con il Parco Tecnologico Padano, polo di eccellenza per l'innovazione nell'agroalimentare, con cui ha organizzato seminari sulle varie filiere, visite e prove in campo, con il coinvolgimento di aziende agricole, guardando con convinzione al tema dell'innovazione.