21.02.2020

Brasile: in aumento le esportazioni di carni bovine

Secondo le stime dell'Associazione brasiliana dei frigoriferi (Abrafrigo) le esportazioni di carni bovine brasiliane registreranno un record nel 2020 e cresceranno di almeno il 10% in volume e valore.

Nel 2019 la crescita è stata del 13% rispetto all'anno precedente in volume, con 1.856 milioni di tonnellate, e del 16% in fatturato per un totale di 7.575 miliardi di dollari.

Secondo Abrafrigo la crescita dell'anno scorso è la conseguenza di una maggiore domanda cinese. Nel 2019 il Paese asiatico ha importato dal Brasile un totale di 837.580 tonnellate di carne bovina, 120 mila tonnellate in più rispetto al 2018, e ha pagato i migliori prezzi sul mercato internazionale per il prodotto brasiliano - in media 4.511 dollari USA a tonnellata, aumentando il fatturato del settore a $ 3,77 miliardi.

Gli acquisti cinesi sono arrivati a rappresentare il 44,1% del volume di carni bovine esportate dal Brasile e circa il 50% delle entrate.

Nell'elenco dei maggiori importatori di carne brasiliana del 2019, il secondo posto è occupato dall'Egitto, seguito da Cile, Emirati Arabi Uniti e Russia.

Fonte: ICE Agenzia