11.09.2018

Brasile: l'Italia quarto principale fornitore di vino e spumanti

Nel 2017 il Brasile ha importato l'equivalente di 297,8 milioni di euro in vini e spumanti, rendendo il Paese il 16° importatore al mondo in valore e terzo principale nelle Americhe, dopo gli Stati Uniti (con 3,8 miliardi di euro) ed il Canada (con 1,4 miliardi di euro).

Dal 2013, quando le importazioni totalizzavano 191,3 milioni di euro, il Paese sudamericano ha registrato aumenti progressivi delle sue importazioni in questo settore, con un aumento del 55,7% in cinque anni.

I principali Paesi fornitori del Brasile in questo segmento sono Cile, Argentina, Portogallo ed Italia, che insieme rappresentano l'81,4% di tutto ciò che il Brasile ha importato nel 2017.

La quota cilena di importazioni brasiliane totali di vino era pari al 42.94%, quella argentina del 15,26%, quella portoghese del 13,30% e quella italiana del 9,93%.

Tra questi quattro paesi, Portogallo (50.44%) e Italia (47,32%) hanno registrato i maggiori aumenti dei quantitativi esportati in Brasile.

In termini di quantità, la rilevanza del Brasile è ancora più significativa. Nel 2017, il Paese ha importato quasi 113 milioni di litri di vino e spumanti, diventando così l'undicesimo maggiore importatore al mondo con un consistente aumento negli ultimi cinque anni.

In termini di volume, i principali fornitori del Brasile sono gli stessi quattro Paesi sopra indicati. Il Cile è sempre il principale fornitore, con una quota del 45,36%, seguito dal Portogallo (14,57%), Argentina (13,65%) ed Italia (10,16% ). Insieme, le quote di questi quattro paesi ammontano al 83,74%.

Nei primi sei mesi del 2018 le importazioni brasiliane hanno continuato a crescere, registrando un aumento del 4,10% in valore (da 153,4 milioni di euro da gennaio a giugno 2017 a 159,6 milioni nello stesso periodo dell'anno successivo) e 1,31% in volume (da 58,1 milioni di litri nel primo semestre del 2017 a 58,9 milioni di litri nel primo semestre di quest'anno).

L'Italia nel 2018 ha mantenuto la sua posizione di 4° principale fornitore di vino e spumanti del Brasile.

Fonte: ICE Agenzia