06.02.2018

Cereali: in aumento produzione e consumi mondiali

Quest’anno, la produzione cerealicola continuerà a essere elevata, ma la crescente domanda dovrebbe iniziare a intaccare le scorte, secondo le ultime
previsioni dell’International Grains Council (IGC).

L’IGC ha corretto al rialzo le precedenti previsioni concernenti il raccolto globale del 2017/2018, fissandole a 2.100 milioni di tonnellate.

Tutto ciò dovrebbe portare la produzione cerealicola mondiale a registrare una contrazione di solo il 2% rispetto al livello record dello scorso anno.

Tuttavia anche il consumo dovrebbe accelerare,arrivando a 2.104 milioni di tonnellate. “

Quindi l'IGC prevede che, poichè la crescita della domanda dovrebbe superare l’aumento delle quantità
disponibili, le scorte cerealicole totali dovrebbero iniziare a diminuire per la prima volta in cinque anni, sebbene solo marginalmente.

L’IGC ha, inoltre, corretto al rialzo le stime concernenti
il mais, per quanto riguarda Unione Europea, Stati Uniti, Cina, Nigeria ed Etiopia.

Anche la produzione di fagioli di soia dovrebbe essere marginalmente più bassa rispetto al livello record dello scorso anno, a 349 milioni di tonnellate, alimentando la
crescente domanda proveniente da Asia, Unione Europea, e Africa.

Fonte: blackseagrain,net tramite Agra press