07.02.2020

Francia: consumi dei vini

La Francia è il secondo Paese al mondo per il consumo di vini e spumanti ed il primo a livello europeo.

I consumi francesi nel 2018 sono stati pari a 26,8 milioni di ettolitri (tra il 2016 e il 2012: -1% volume -3,7% valore), in leggero calo rispetto al 2017 (-0,7%) ed alla media degli ultimi 5 anni.

In Italia, a titolo comparativo, i consumi ammontano a 22,4 milioni di ettolitri (per il periodo 2016/2012: +0,9% in volume +4,4% in valore) e sono anch’essi in diminuzione dello 0,9%.

Negli ultimi cinquanta anni quelli francesi si sono più che dimezzati e secondo l’INSEE (Institut National des Statistiques et des Etudes Economiques) il consumo di vino è diminuito costantemente in Francia dall’inizio degli anni ‘60: era di 59 milioni di ettolitri/anno nel 1961 per arrivare ai 27 milioni di ettolitri nel 2016, ma con un tasso di decrescita sempre più blando e ad un consumo medio pro capite attuale di 45,4 litri/anno, ossia l’equivalente di un bicchiere a persona al giorno.

Fonte: ICE Agenzia