04.05.2018

India: siglati accordi su export agricolo

L’India ha firmato accordi con otto Paesi – Stati Uniti, Canada, Cile, Ecuador, Corea del Sud, Malesia, Taiwan ed Iran – per quanto riguarda le esportazioni
agricole ed è alla ricerca di nuovi mercati, poiché intende liberalizzare la vendita di prodotti agricoli ed aumentare le esportazioni agricole.

L'India ha concluso la discussione concernente la certificazione fitosanitaria dei mango con l’Iran ed ha firmato analoghi accordi con Taiwan per aprire le esportazioni di bulbi di giglio.

Il Canada ha autorizzato le esportazioni di mango, uva, melegrane, banane, papaya ed altri frutti provenienti dall’India.

Il Cile ha approvato la fibra di cocco e le noci. Anche la Corea del Sud e la Malesia hanno raggiunto un accordo per l’acquisto di mango indiani.

L’Equador è l’ultimo Paese ad autorizzare il riso indiano.

Nel 2016-17 prodotti ittici, carne e riso hanno costituito, insieme, il 52% di tutte le esportazioni agroalimentari dell’India ed insieme a spezie, cotone, prodotti
ortofrutticoli freschi, zucchero, caffè, arachidi, farine di semi oleosi e anacardi nello stesso periodo hanno rappresentato più dell’80% delle esportazioni agroalimentari indiane.

Fonte: hindustantimes.com tramite Agra press