08.12.2017

Mele: in aumento le esportazioni di Italia e UE

Nel 2016 e dall'inizio del 2017 i Paesi della UE e l'Italia in particolare hanno venduto grandi quantità di mele (2016: 310.000 tonnellate) in Africa (soprattutto in Egitto).

Inoltre l'anno scorso ne sono state vendute 180.000 tonnellate italiane e francesi negli Stati del Golfo e 155.000 tonnellate prevalentemente polacche ed italiane in molti altri Paesi europei.

Le regioni nelle quali i Paesi dell'UE hanno venduto nel 2016 quantità minori sono risultate l'Asia occidentale (85.000 tonnellate), l'America Latina (81.000 tonnellate) ed il Sud-est asiatico (73.000 tonnellate).

L'Italia è il fornitore più importante dell'Unione Europea seguita da Francia, Spagna, Grecia, Polonia e Belgio.

Da o attraverso i Paesi Bassi, quasi tutte le mele vengono inviate a destinazioni più lontane.

All'inizio di quest'anno molte più mele sono state spedite in India, Paese che si approvvigiona anche dalla Cina: nel primo trimestre del 2017 quasi 80.000 tonnellate.

Altri importanti fornitori sono risultati Stati Uniti (25.000 tonnellate), Italia (9.000), Belgio (3.800) e Polonia (2.600).

Fonte: ICE Agenzia