03.10.2017

Russia: aumentano le importazioni di vino

Nella prima metà dell’anno corrente il volume delle forniture dei vini fermi in Russia è aumentato del 35% rispetto allo stesso periodo del 2016 ed ha raggiunto più di cento milioni di litri. A giugno le importazioni dei vini fermi nelle confezioni di non piu’ di due litri sono aumentate del 43%. Il maggiore contributo all'incremento delle importazioni è venuto da: Italia,  Spagna, Georgia, Francia. Gli importatori prevedevano un’indebolimento del rublo ad agosto ed acquistavano i prodotti ad un cambio proficuo facendo magazzino per l'alta stagione.

Inoltre, la richiesta di vino di produzione russa è calata.

I vini importati stanno recuperando quanto perduto negli anni 2014-2015 e ritornano lentamente ai valori pre-crisi.

Fonte: ICE Agenzia