11.07.2017

Serbia: regole per la vendita dei terreni agricoli

Gli stranieri che vorranno acquistare terreni agricoli in Serbia dovranno essere in possesso di un permesso di soggiorno da almeno sette anni, mentre le persone giuridiche dall’estero dovranno essere registrate presso l’Agenzia per i registri commerciali della Repubblica di Serbia da almeno cinque anni. Questo viene indicato nella bozza della Legge sui terreni agricoli. Il gruppo di lavoro del Ministero dell’agricoltura che la sta proponendo dovrebbe completare la stesura della legge in tempi molto brevi e la nuova normativa dovrebbe essere in vigore dal 1° settembre 2017.

Il governo serbo deve ancora definire alcuni punti della riforma, come ad esempio da quanto tempo gli stranieri debbano essere legalmente legati alla Serbia prima che possano acquistare i terreni o se autorizzare l'acquisto solo di una dimensione massima di terreno, che potrebbe essere di 100 ettari. Inoltre è possibile che venga richiesto agli investitori stranieri di avere operato nel settore agroalimentare per almeno cinque anni. Attualmente la Serbia risulta essere l’unico Paese che ha accettato la liberalizzazione dell’acquisto e della vendita dei terreni agricoli nel corso del processo dei negoziati di adesione alla UE
Fonte: Serbian Monitor